• Sab. Ott 1st, 2022

Le 5 migliori società farmaceutiche su cui investire nel 2021

DiPaolo Castellani

Ago 8, 2021

Le 5 migliori società farmaceutiche su cui investire nel 2021. Le aziende farmaceutiche possono essere un ottimo investimento. Soprattutto per chi è alla ricerca di opportunità a lungo termine per il proprio portafoglio. Un nuovo farmaco o trattamento di successo è coperto da brevetti per 20 anni nel mercato statunitense. Ciò significa anni di entrate continue e una crescita progressiva e continua per molti titoli farmaceutici.

Tuttavia, c’è sempre un ma di mezzo, il lato negativo delle società farmaceutiche è il rischio. Un’azienda può spendere molto tempo e denaro nello sviluppo di un farmaco promettente solo per vederlo fallire negli studi clinici e non rilasciarlo mai sul mercato.

Per aiutarti, ognuna di queste aziende farmaceutiche gode almeno di un rating “B” in Portfolio Grader. Ciò fornisce una certa garanzia riguardo alla solidità delle loro fondamenta.

  • Annovis Bio Inc (NYSEAMERICAN:ANVS)
  • Brooklyn ImmunoTherapeutics Inc (NYSEAMERICAN:BTX)
  • Cassava Sciences Inc (NASDAQ:SAVA)
  • Citius Pharmaceuticals Inc (NASDAQ:CTXR)
  • Jazz Pharmaceuticals PLC (NASDAQ:JAZZ)

Le 5 migliori società farmaceutiche su cui investire: Annovis Bio (ANVS)

Annovis Bio, con sede in Pennsylvania, si concentra sui trattamenti per le malattie neurodegenerative, tra cui l’Alzheimer e il Parkinson. Con l’invecchiamento della popolazione, il numero di persone che soffrono di queste malattie è in aumento. Secondo l’Alzheimer’s Organization, attualmente ci sono 6 milioni di americani affetti da Alzheimer. Si prevede che tale numero raddoppierà entro il 2050, raggiungendo i 12,7 milioni. Si prevede, inoltre, che quest’anno la cura dei malati di Alzheimer costerà 355 miliardi di dollari. Il computo finanziario totale potrebbe aumentare fino a $ 1,1 trilioni entro il 2050.

Eppure mancano nella fattualità delle cose cure efficaci per le malattie neurodegenerative. Ciò significa un enorme mercato potenziale per Annovis. Il titolo ANVS è per giunta aumentato molto di valore nel 2021 poiché la società ha pubblicato i risultati di incoraggianti studi clinici. Il 21 maggio, Annovis ha annunciato significativi miglioramenti cognitivi tra i pazienti di Alzheimer e Parkinson dopo aver utilizzato il candidato farmaco ANVS401 dell’azienda per meno di un mese. Questa notizia ha fatto salire il titolo ANVS del 127% in un solo giorno.

Attualmente è scambiato a poco meno di $ 103 ed ha registrato una crescita del 1.260% finora nel 2021.

Al momento della pubblicazione, il titolo ANVS ha ottenuto un voto totale “A” in Portfolio Grader.

Brooklyn ImmunoTherapeutics (BTX)

Questa società con sede a Brooklyn ha lavorato su trattamenti contro il cancro, utilizzando il sistema immunitario. Tuttavia, il titolo BTX è cresciuta esponenzialmente di valore alla fine di aprile e all’inizio di maggio, quando la società ha annunciato di aver ottenuto una licenza per l’editing genetico dell’mRNA e la tecnologia delle terapie cellulari. Ciò consente alla Brooklyn di espandersi anche nell’editing genetico e nei trattamenti inerenti la terapia cellulare contro il cancro.

Le azioni hanno però perso gran parte di quel guadagno poiché gli investitori si sono resi conto che la licenza mRNA non si tradurrà in un rilascio immediato del prodotto. In effetti, Brooklyn afferma che non si aspetta di avere un trattamento con mRNA nemmeno nella fase sperimentale fino al 2024. Tuttavia, il trattamento IRX-2 dell’azienda per il cancro della testa e del collo ha funzionato bene negli studi clinici di Fase 2A.

Il titolo BTX attualmente guadagna un grado “B” in Portfolio Grader.

Cassava Sciences (SAVA)

Come la Annovis Bio, la Cassava Sciences, con sede in Texas, è un’azienda biofarmaceutica focalizzata sulla neuroscienza e alla ricerca di un trattamento per il morbo di Alzheimer. La Cassava ha una serie di tecnologie brevettate che giocano un ruolo fondamentale nella diagnosi precoce del morbo e ciò potrebbe fare del farmaco dell’azienda un’autentico miracolo eucaristico.

Gli attuali metodi per rilevare l’Alzheimer si basano sul monitoraggio del declino mentale. La malattia è ben consolidata nel momento in cui può essere confermata. Un esame del sangue fornirebbe un risultato definitivo e potrebbe potenzialmente allertare i medici prima che si manifestino i sintomi della malattia. Ciò fornirebbe tempo prezioso per adottare misure che potrebbero rallentare la progressione, prima che si verifichi un danno cerebrale irreversibile. Non è una cura, ma probabilmente è altrettanto importante.

Il trattamento Simufilam Alzheimer sta entrando negli studi clinici di fase 3. Il test del sangue SavaDX dell’azienda per l’Alzheimer è in fase clinica e sta ricevendo finanziamenti dal National Institutes of Health (NIH).

Il titolo SAVA ha registrato guadagni dell’1,395% nel 2021. Se uno dei prodotti per l’Alzheimer dell’azienda venisse approvato, ciò lo trasformerebbe in un’autentica miniera d’oro.

L’attuale rating di Portfolio Grader per il titolo SAVA è “B”.

Le 5 migliori società farmaceutiche su cui investire: Citius Pharmaceuticals (CTXR)

Citius Pharmaceuticals si occupa dello sviluppo e della commercializzazione di prodotti per la terapia intensiva.

Sebbene abbia più prodotti in cantiere, gran parte dell’attenzione nel 2021 si è concentrata su Mino-Lok. Questo antibiotico è stato autorizzato dall’MD Anderson Cancer Center dell’Università del Texas. Mino-Lok è usato per trattare pazienti affetti da infezioni del flusso sanguigno correlate al catetere (CRBSI). Avrebbe applicazioni che vanno dalla dialisi ai malati di cancro.

Mino-Lok è attualmente in fase di sperimentazione clinica di fase 3. Se approvato, sarebbe l’unico trattamento approvato dalla FDA per le CRBSI. Inoltre, l’azienda ha altri prodotti in fase di sperimentazione clinica.

CITI-002 è progettato per trattare l’infiammazione e il disagio delle emorroidi, mentre CITI-101 (Mino-Wrap) riduce le infezioni negli interventi di ricostruzione del seno.

Il titolo CTXR attualmente guadagna un rating “B” in Portfolio Grader.

Jazz Pharmaceuticals (JAZZ)

L’irlandese Jazz Pharmaceuticals fa parte di un gruppo di titoli farmaceutici a grande capitalizzazione con prodotti consolidati che forniscono un flusso di entrate costante. Jazz gestisce divisioni di oncologia e neuroscienze, ma la maggior parte delle sue entrate proviene da un farmaco chiamato Xyrem, usato per curare la narcolessia.

Oltre a quest’ultimo l’azienda ha però altri prodotti in produzione e oltre una dozzina in cantiere. Inoltre, a gennaio, Jazz ha pagato 7,2 miliardi di dollari per acquisire la società di cannabinoidi medici GW Pharmaceuticals. Si tratta di una vera scommessa. GW Pharma ha riferito che le entrate per il suo Epidiolex (un trattamento per l’epilessia a base di cannabis) hanno raggiunto i 510 milioni di dollari nel 2020. Si tratta di un aumento del 72% anno su anno. Sarà anche una spinta significativa per Jazz Pharmaceuticals, che ha registrato un fatturato di 2,36 miliardi di dollari nel 2020.

Il titolo JAZZ si è mosso poco negli ultimi cinque anni, ma dallo scorso aprile è in crescita. Da allora, gli investitori hanno visto un guadagno del 90%. L’acquisizione di GW Pharmaceuticals si preannuncia come un catalizzatore che manterrà il titolo JAZZ sul percorso di crescita a lungo termine.

Il rating di Portfolio Grader per il titolo JAZZ al momento della pubblicazione era “B”.

>>>Se cerchi altre opportunità di investimento ti consiglio di dare un’occhiata a questo articolo sui migliori etf di Invesco.

“Le 5 migliori società farmaceutiche su cui investire nel 2021”

Paolo Castellani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *