• Lun. Dic 5th, 2022
House Hacking: la storia di Craig Curelop

Raggiungere l’indipendenza finanziaria a 27 anni grazie all’house hacking? È davvero possibile? Fino a qualche anno fa un affermazione del genere sarebbe stata sconvolgente.

Per fortuna, non è più così. L’idea di indipendenza finanziaria si è diffusa in lungo e in largo con l’ascesa del movimento FIRE e le persone ora si rendono conto che non è così difficile raggiungere questo obbiettivo. Infatti sempre molti stanno scoprendo nuove vie e stanno ottenendo l’indipendenza finanziaria in brevissimo tempo.

Oggi scopriremo un ragazzo che ha ottenuto l’indipendenza finanziaria in circa tre anni ed è riuscito ad andare in pensione all’età di 27 anni.

Il suo segreto era semplicemente acquistare case in una zona con una forte domanda per poi affittarle. Ma lo ha fatto in maniera innovativa: ha suddiviso le case più grandi in unità più piccole e più convenienti. Grazie a questo investimento iniziale è riuscito ad avere molti ritorni in un breve tempo.

Questo è un modello di business secolare, ma recentemente è stato riscoperto ed è ritornato popolare. A volte viene chiamato House Hacking. Il mio obiettivo con questo articolo è farti conoscere questa pratica, perché spesso è una lavoro redditizio e molto flessibile. E, se lo fai bene, stai contribuendo anche a migliorare la tua città fornendo un servizio utile, rendendo gli alloggi più convenienti e aumentando la densità di abitazioni in un luogo dove è necessario.

Cos’è l’House Hacking?

Al suo livello più elementare, questo è solo un nome alla moda per dire: “affittare una parte della tua casa come appartamento”. Puoi andare oltre e aggiungere livelli di complessità e di profitto, ad esempio trasferirti in quell’appartamento e affittare la parte più grande della tua casa. Oppure puoi andare ancora oltre e vivere in ​​una casetta nel tuo cortile. Ma in fondo stiamo sempre parlando di affittare appartamenti.

Anche se può sembrare un po’ scoraggiante e scomodo se non l’hai mai fatto, la realtà è che diventare un proprietario è di solito sorprendentemente facile e anche ridicolmente redditizio. Per raggiungere l’indipendenza finanziaria, affittare una proprietà, può essere una buona scelta.

Quindi, se attualmente vivi da qualche parte con spazio extra, o se hai intenzione di acquistare una casa in futuro, e un entrata extra non ti fa scomodo, dovresti prenderlo in considerazione seriamente.

Ci sono due ragioni fondamentali per cui l’hacking della casa funziona così bene:

  1. Gli affitti non sono proporzionali. Le persone pagano molto per una camera da letto, un bagno e una cucina. Ma pagano solo una piccola aggiunta per ogni camera da letto in più. Quindi, come proprietario della casa, puoi affittare una parte del tuo spazio, ottenendo così una porzione maggiore dell’affitto che avresti raccolto affittando l’intera casa.
  2. I prestiti sono spaventosamente economici. Stiamo vivendo in tempi senza precedenti, in cui le banche sono disposte a prestare enormi somme di denaro a un costo pari a zero se consideri l’inflazione. Tutto questo rende l’acquisto di una casa particolarmente economico. Comprando una casa oggi, bloccando così il suo prezzo a quello attuale, e pagandola a rate per un certo periodo di tempo, il suo costo verrà ridotto nel tempo sempre a causa dell’inflazione. Infatti ogni anno pagherai la stessa rata per quella casa ma con una moneta che vale sempre meno.

Ma torniamo con i piedi per terra e facciamo un esempio pratico.

Esempio di House Hacking

Prendiamo come esempio che io avessi una casa in centro a Milano, ovvero una zona abbastanza ricercata e costosa. Questa proprietà ha un valore attuale di 400’000 euro ed è di circa 160 metri quadri: 80 mq il piano principale, 50mq il seminterrato e 30 mq di garage.

Ho un mutuo da pagare su questa casa che ha queste caratteristiche:

  • Saldo rimanente: 320’000 euro (perché ho versato un acconto del 20%).
  • Pagamento mensile: 1650 euro.
  • Rimborso del capitale: 540 euro
  • Costo effettivo della casa dopo aver pagato il rimborso del capitale: 1110 euro.

Non è sorprendente che tu possa possedere una casa da 400’000 euro per solo mille euro al mese di esborso di denaro effettivo? Questo è il denaro a buon mercato al lavoro.

Ma tutto ciò è solo l’inizio delle sorprese. Perché la mia casa ha un ingresso a livello del suolo che conduce al seminterrato quasi disabitato. Questa configurazione è perfetta per creare un appartamento separato. E se lo facessi?

Girando per Housinganywhere ho visto che un appartamento in affitto come quello che offro io costa circa 900 euro al mese. Cosa significa tutto questo?

  • Reddito mensile dell’affitto: 900 euro al mese (10’800 euro all’anno)
  • Costo effettivo della casa coperto: 81% (900/1110)
  • Parte del pagamento totale della casa coperta: 54% (900/1650)

In solo 10 anni avrei guadagnato 108’000 euro, che investiti nella maniera corretta e grazie al potere dell’interesse composto sarebbero circa 150’000 euro.

Con un metodo così semplice ho tagliato i costi dell’81% della mia casa e ho aumentato il valore del mio patrimonio di oltre 100 mila euro. Questo rinunciando a una parte del mio spazio privato e pubblicando un annuncio su Housinganywhere.

Mi chiedo cosa succederebbe se affinassi questa tecnica.

Craig Curelop

Craig ha iniziato con questa strategia in piccolo, ma l’ha ampliata rapidamente. La sua carriera è andata più o meno così:

2017: ha acquistato una casa in un quartiere di Denver non in perfette condizioni ma molto centrale per 385’000 euro, con solo 17’000 euro di acconto. Viveva lì in una piccola stanza divisoria, affittava una parte come appartamento e il resto come Airbnb.

  • Reddito dell’affitto: 2850 euro al mese, più il suo affitto che non pagava che ha valutato 400 euro.
  • Costi: circa 2250 euro comprese le spese
  • Guadagno netto: 1000 euro al mese, ovvero 12’000 euro all’anno.

Quindi, alla fine del primo anno, il portafoglio di Curelop aveva questo aspetto: entrate passive 1000 euro al mese.

2018: ha acquistato una seconda casa per 343’000 euro, di cui 27’000 euro per fare delle ristrutturazioni. Poi lo ha immediatamente affittato per un totale di 3100 euro al mese. Si è anche ritagliato dello spazio per se stesso e ci si è trasferito. Ha aumentato anche l’affitto dell’appartamento precedente dato che non viveva più lì. Il risultato finale è stato questo:

  • Reddito di questo affitto: 3’100 euro.
  • Costi di questo appartamento: 2’000 euro per il mutuo e 400 euro di spese extra.
  • Guadagni da questo appartamento: 700 euro più il suo affitto di circa 700 euro.
  • Entrate totali: 2’400 euro (1’000 euro dal primo appartamento, 1’400 dal secondo).

2019: Con così tante entrate passive già in arrivo, Craig ha continuato a risparmiare vigorosamente e ha comprato un’altra casa per 380’000 euro, questa volta con un acconto del 5%, ovvero 19’000 euro. Ha dovuto spendere altri 32’000 euro di ristrutturazioni. Questo lo ha portato a questa situazione:

  • Reddito di questo affitto: 3’600 euro
  • Costi di questo appartamento: 1’500 euro per il mutuo e 400 euro di spese extra.
  • Guadagni di questo appartamento: 1’700 euro
  • Entrate totali: 4’100 euro (1’000 euro dal primo appartamento, 1’400 euro dal secondo, 1’700 euro dal terzo).

Raggiunta l’indipendenza finanziaria

4’100 euro al mese sono più che sufficienti per vivere, il che significa che non dovrà più lavorare, a meno che lui non voglia farlo. Questa è la nuova definizione di pensionamento, perché la vecchia definizione di cessazione del lavoro è obsoleta. Il lavoro si trasforma completamente quando non hai più bisogno di soldi.

Il lavoro infatti cambia in meglio. Questi 4’100 euro sono il risultato anche dei mutui che deve ripagare, quindi con il tempo guadagnerà sempre di più. Se consideriamo anche l’inflazione che causerà un aumento del costo degli affitti le entrate cresceranno ancora.

La fortuna ha voluto che la zona in cui Craig ha acquistato queste case ha subito una forte inflazione in questi ultimi anni. Questo ha gli ha fruttato circa 100’000 euro a livello di patrimonio, perché il prezzo delle case ha avuto un’impennata.

Questi nuovi 100’000 euro rinvestiti in maniera corretta possono fruttare almeno altri 4’000 euro all’anno. Craig sta ottenendo dei ritorni economici altissimi. Tutto questo perché è stato intelligente e ha fiutato un buon affare, ha accettato un po’ di rischio e ha sfruttato i prestiti bancari per aumentare esponenzialmente le sue entrate.

Un po’ di più sul rischio

Finora, tutto sembra quasi troppo bello per essere vero. E in effetti, questa storia è una tra le poche che ha avuto successo. Le cose a volte possono andare storte quando usi la leva finanziaria, chiedendo dei prestiti, quindi è importante sapere cosa potrebbe accadere:

I tassi di interesse su un mutuo a tasso fisso sono bloccati, quindi questa parte è relativamente sicura.

Ma le condizioni economiche possono cambiare in un batter d’occhio. Se hai più case in affitto, potresti finire in una situazione in cui tutte sono libere per diversi mesi di fila. Un po’ come sta succedendo adesso in Italia, tutti gli immobili in affitto sono liberi e i proprietari sono in grande perdita. Oppure, gli affitti potrebbero diminuire del 20-30% e rimanere a rotazione libere per lunghi periodi di tempo. Questo potrebbe infrangere i tuoi sogni e farti perdere tutto il capitale accumulato fino ad allora.

La proprietà immobiliare è un bisogno umano primario: le persone avranno sempre bisogno di un alloggio. Quindi, finché mantieni la tua leva finanziaria ragionevole, i tuoi margini di profitto alti e il tuo stile di vita a costo basso e flessibile, diminuisci la possibilità di andare incontro a grandi perdite. Il che ci porta al punto successivo: non devi spingere i limiti della leva finanziaria lontano per avere molto successo.

Poiché Craig è stato così aggressivo ed efficiente, può sembrare un po’ intimidatorio ascoltare la sua storia. Infatti nel 2020 è andato ancora oltre e ha acquistato sette case in più. Questa è stata una mossa molto rischiosa, ma per il momento se la sta passando bene.

House Hacking: la storia di Craig Curelop: vivere in un van camperizzato.

Mentre tutte le persone benestanti vivono la loro vita normalmente Craig ha deciso di fare un cambiamento. Ha deciso di andare a vivere in un Van camperizzato. Grazie a questa scelta ha ridotto drasticamente le sue spese.

Conclusioni

Craig ha deciso di vivere in maniera estremamente essenziale per poter raggiungere l’indipendenza finanziaria diminuendo i rischi. Ma non tutti devono fare così. Basta accumulare una quantità maggiore di denaro per raggiungere il tuo obbiettivo.

Quindi, se hai bisogno di più soldi, dovresti assolutamente tenere a mente l’house hacking. Anche affittare una parte della tua casa così da avere un entrata extra può ridurre il tempo per raggiungere l’indipendenza finanziaria. Questa strategia anche se molto rischiosa è sicuramente un metodo molto efficiente per fare soldi.

“House Hacking: la storia di Craig Curelop”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

pg slot pg slot