• Sab. Ott 1st, 2022
pale eoliche da pixabay

L’energia eolica è una delle fonti energetiche sfruttate sin dagli antichi. È l’energia cinetica del vento convertita in energia elettrica. Il vento è il movimento dell’aria sulla superficie terrestre, tra zone di alta pressione e bassa pressione.

Origine del vento

La superficie della Terra è riscaldata in modo non uniforme dal Sole, a seconda di fattori come l’angolo di incidenza dei suoi raggi. Inoltre grandi masse d’acqua, come ad esempio gli oceani si riscaldano e si raffreddano più lentamente della terra. Le differenze di temperature quindi generano differenze di pressione. La presenza di due punti con differente pressione atmosferica origina una forza, detta “forza del gradiente di pressione”. Essa agisce premendo su una massa d’aria per tentare di ristabilire l’equilibrio e dunque dando luogo al fenomeno del vento. Inoltre la rotazione della Terra trascina l’atmosfera intorno ad essa causando movimento di grosse masse d’aria (Forza di Coriolis). Questi effetti naturalmente si combinano tra loro portando alla naturale variabilità dei venti.

Tipi di parchi eolici

Difficilmente un aerogeneratore è “solo”. Ci si riferisce dunque spesso a “parchi eolici” quando decine (a volte centinaia) di generatori vengono concentrati in una zona favorevole alla produzione di energia.

  • I parchi eolici on-shore sono riferiti a parchi distanti almeno 10 km dal mare, solitamente in grandi pianure (come quelle della zona centrale degli stati uniti) favorevoli a correnti di vento costanti e sostanziose).
  • L’eolico near-shore comprende tutti gli impianti sulla costa, fino a 10 km di distanza. È caratterizzato dal tentativo di sfruttare i venti che provengono dal mare e si abbattono sulla costa con costanza durante l’arco dell’anno e hanno sufficienti velocità.
  • Per quanto riguarda l’eolico off-shore invece si tratta solitamente di impianti più stabili, che forniscono più energia (poiché velocità e costanza del vento lontano dalla costa forniscono condizioni migliori alla conversione dell’energia) e possiede un minor impatto visivo, tuttavia i costi di realizzazione e manutenzione sono notevolmente più alti.
energia eolica off-shore

Produzione di energia eolica

L’energia eolica ha rappresentato il 51% della nuova potenza installata nel 2016 in Europa, connettendo in totale 12,5 GW alla rete. Tra questi 10.923 MW on-shore e 1.567 MW off-shore. Il totale della capacità eolica installata oggi in Europa si attesta sui 153,7 GW. L’energia eolica ha coperto il 10,4% dei fabbisogni di energia elettrica lo scorso anno. La Germania ha installato la quota maggiore di nuova energia eolica, ovvero il 44% del totale dell’UE. In Italia installati solo 282,5 MW pari ad un flusso di investimento pari a oltre 350 milioni di euro.

Gli investimenti in nuovi impianti eolici tra on-shore e off-shore hanno raggiunto il record di 27,5 miliardi di euro. L’eolico off-shore è aumentato del 39% ogni anno fino a raggiungere 18,2 miliardi di euro. Per l’on-shore gli investimenti sono diminuiti del 29% raggiungendo quota 9,3 miliardi di euro.

L’energia eolica nel mondo e nel futuro

Anche se l’industria eolica ha risentito della crisi finanziaria globale nel 2009 e del 2010, la crescita continua. Negli ultimi cinque anni la crescita media di nuovi impianti è stata del 27,6% l’anno. La previsione per il 2013 attestava il tasso di crescita annuo medio al 15,7%.

Il Global Wind Energy Council ha rilasciato il GWE Outlook del 2016, descrivendo scenari secondo i quali l’eolico potrebbe fornire circa il 20% dell’elettricità mondiale entro il 2030. Questo report ipotizza quattro differenti futuri legati all’industria eolica in quattro momenti: 2020, 2030 e 2050.

Entro il 2030 l’energia eolica potrebbe arrivare a produrre 2110 GW annuali e fornire il 20% dell’elettricità richiesta a livello mondiale. Questo genererebbe 2.4 milioni di posti di lavoro, riducendo le emissioni di CO2 di circa 3.3 miliardi di tonnellate annue.

Per approfondire: scienza verde.it – energia eolica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *