• Ven. Lug 1st, 2022

Ecco perchè Bitcoin potrà arrivare a 100k: analisi tecnica

DiPaolo Castellani

Ott 10, 2021
La Ark Invest di Cathie Wood creerà un ETF sui Bitcoin

Ecco perchè Bitcoin potrà arrivare a 100k secondo un’attenta analisi tecnica. I mercati finanziari, compresi i mercati azionari e quelli delle criptovalute, subiscono oscillazioni di prezzo in base a due fattori: domanda e offerta.

Quando l’offerta supera la domanda – o quando il numero di venditori supera il numero di acquirenti – i prezzi del suddetto mercato tendono a diminuire. Non importa se si tratta di un titolo. O di una strana criptovaluta. I prezzi scendono per effetto di una intrinseca quanto inevitabile correzione del mercato..

Al contrario, quando la domanda supera l’offerta, i prezzi tendono ad aumentare.

Naturalmente, esistono un’infinita varietà di fattori che influenzano offerta e domanda. Ma se vogliamo ridurre il ragionamento a una mera constatazione empirica, nel 94,5% dei casi(dati NASDAQ) l’aumento della domanda provoca una crescita dei prezzi nel breve periodo.

Questo semplice concetto finanziario è il motivo per cui sono così ottimista sulle criptovalute.

BItcoin ha $100k non è più un’utopia

Secondo le stime più recenti, la situazione nei mercati delle criptovalute, oggi, è caratterizzata da un’offerta davvero molto bassa. Aggiungi l’offerta più bassa di tutti i tempi ad alcuni catalizzatori della domanda e … voilà, avrai Bitcoin (BTC-USD) a $ 100.000 prima della fine dell’anno.

Vorrei mostrarti questo grafico che personalmente ritengo davvero interessante, utile ed esplicativo. Mostra il rapporto tra la percentuale di possessori a lungo termine di Bitcoin (linea viola) e i prezzi della cripto-valuta (linea blu). Il Long-Term Holder Supply Shock Ratio è una misura di quanti Bitcoin non stanno venendo commercializzati da almeno 2anni. E’ fondamentalmente una rappresentazione del rapporto tra l’offerta statica nel mercato e gli investitori sul lungo periodo.

Long-term supply of BTC graphed to BTC price

Come noterai, i grandi picchi nell’LTH Supply Shock Ratio tendono ad essere un indicatore anticipatore positivo del movimento dei prezzi di Bitcoin.

Nella pratica, razionalmente, ha senso, poichè se hai sempre più investitori che acquistano e intendono detenere Bitcoin oggi, significa che, domani, si aspettano un grande movimento positivo dei prezzi.

Ma fondamentalmente ha senso anche secondo le semplici leggi della domanda e dell’offerta. Man mano che l’LTH Supply Shock Ratio aumenta, l’offerta di Bitcoin negoziabile nel mercato diminuisce e quindi, basta un catalizzatore macroeconomico di entità modesta per far si che la domanda batta in maniera sostanziale l’offerta provocando un’impennata dei prezzi stellare.

Siamo seduti su una potenziale miniera d’oro

Bene, in questo momento stiamo osservando i massimi pluriennali del Bitcoin LTH Supply Shock Ratio.

Per il principio di imitazione storica, basandoci sulla cronologia di eventi passati, dovremmo assistere ad una vera e propria impennata.

Per farvi rendere conto della portata di quanto sta accadendo, l’ultima volta che l’LTH Supply Shock Ratio è stato così alto è stato nel gennaio 2020, quando il prezzo del Bitcoin era di $ 8.500. Entro i successivi 12 mesi, i prezzi di Bitcoin salirono sopra i $ 40.000.

Tutto ciò di cui abbiamo bisogno ora per ricreare quella magia è un catalizzatore economico. Una notizia folgorante. Una svolta politica, come quella di El-Salvador. Qualsiasi cosa dia una ragione, nel breve periodo, per buttarsi a più non posso sulla crypto.

Fortunatamente, ce ne sono di nuove tutti i giorni.

Una sfilza di catalizzatori economici

La popolare app di social media TikTok ha appena lanciato token non fungibili (NFT). Twitter (NYSE:TWTR) ha appena aggiunto “le mance” in Bitcoin. Il leader di Buy Now, Pay Later (BNPL) Affirm sta lanciando un’intera suite di nuovi prodotti crittografici, inclusa un’offerta ai clienti per investire in criptovalute.

Stando a diverse indiscrezioni inoltre, Visa (NYSE:V) sta lavorando su un hub interoperabile che consentirà transazioni e trasferimenti cross-chain, cosa che contribuirà ad aumentare la facilità d’uso e ridurre le barriere per utilizzare criptovalute come propria moneta nel quotidiano.

La Svizzera ha appena lanciato il suo primo fondo crittografico. L’Ucraina ha appena approvato una legge per legalizzare le criptovalute.

Prima o poi, Bitcoin spiccherà il volo

Presto, uno di questi catalizzatori scatenerà una grande impennata della domanda nei mercati delle criptovalute e, quando ciò accadrà, la grande domanda convergerà su una piccola offerta per creare un rally infernale.

Ovviamente, per unirti al party, potresti semplicemente acquistare Bitcoin. Ma, come tutti sappiamo, quando i prezzi di Bitcoin salgono, i prezzi delle altcoin salgono molto di più…

E qui chiudo…

Paolo Castellani

“Ecco perchè Bitcoin potrà arrivare a 100k: analisi tecnica”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *