• Lun. Dic 5th, 2022

Cosa sono, come funzionano e perchè dovresti investire negli ETF?

DiCepabismoney

Nov 21, 2021
Cosa sono, come funzionano e perchè dovresti investire negli ETF?

Cosa sono, come funzionano e perchè dovresti investire negli ETF? Gli Exchange Traded Fund (ETF) sono una tipologia di fondi di investimento in grado di offrire una delle caratteristiche più ricercate nei vari prodotti finanziari: ovvero la diversificazione.

Cosa sono gli Exchange Traded Fund (ETF)?

Un fondo negoziato in borsa, o ETF, è un fondo che viene correntemente commerciato come un’azione, cioè che può essere acquistato e venduto presso una Borsa Valori, come, ad esempio, il New York Stock Exchange: il listino più grande al mondo. Uno dei tanti punti di forza degli ETF è che hanno spesso commissioni e/o costi di gestione inferiori rispetto ad altri tipi di fondi.

Come funzionano gli ETF?

Un ETF ha un funzionamento piuttosto semplice: un fornitore di servizi finanziari, che può essere una banca d’affari o una d’investimenti, acquisisce varie partecipazioni azionarie, a questo punto costituisce legalmente un fondo per monitorare le loro prestazioni e quindi vende le azioni di quel fondo agli investitori. E’ bene però ricordare che gli investitori possiedono soltanto una parte dell’ETF, ma non possiedono partecipazioni azionarie nel paniere di investimento di cui è in possesso la banca d’affari.

Sebbene gli ETF siano progettati per tracciare il valore di un’attività o di un indice, che si tratti di una merce come l’oro o di un insieme di azioni come l’S&P 500, vengono scambiati a prezzi determinati dal mercato che di solito differiscono dal valore intrinseco dell’attività tracciata. Conseguenzialmente è logico pensare che anche i rendimenti possano differire da quelli dell’indice tracciato, nel bene e nel male. Generalmente sono utili per mitigare i fattori di rischio e divenire meno dipendenti dalla volatilità degli asset finanziari.

Ecco come funzionano gli ETF in 3 punti fondamentali:

  1. Un fornitore di ETF prende in considerazione vari asset, inclusi azioni, obbligazioni, materie prime o valute, e acquistandone una certa quantità crea un paniere e lo quota in borsa con un ticker unico.
  2. Gli investitori possono acquistare una quota di quell’ETF, proprio come si possono acquistare le azioni di una società.
  3. L’ETF viene commerciato per tutto il giorno in borsa, analogamente a tutti gli altri strumenti quotati, riportando variazioni di prezzo che tracciano più o meno fedelmente l’andamento degli asset acquistati dal fornitore dell’ETF.

Pro e contro degli ETF:

Secondo ETF.com (una sussidiaria del Chicago Board Options Exchange uno dei listini per opzioni derivate più grande al mondo), nel 2020 sono stati investiti $ 507,4 miliardi negli ETF quotati negli Stati Uniti. Tale numero è aumentato del 55% rispetto al 2019.

Pro degli investimenti in ETF:

Diversificazione. Oltre alla diversificazione, definita in gergo economico “verticale”, ovvero inerente la varia natura dei prodotti finanziari coinvolti – azioni, obbligazioni o una particolare merce, ad esempio – gli ETF consentono agli investitori di diversificare anche “orizzontalmente” ovvero investendo in vari settori.

Trasparenza. Le partecipazioni in un ETF vengono rese pubbliche ogni giorno, mentre ciò avviene mensilmente o trimestralmente per i fondi comuni di investimento.

Benefici fiscali. Gli investitori in genere vengono tassati solo al momento della vendita dell’investimento, mentre con i fondi comuni si è soggetti alla tassazione annualmente.

Contro dell’investimento in ETF:

Costi di negoziazione. Poiché gli ETF sono negoziati in borsa, possono essere soggetti a commissioni da parte dei broker online. Molti broker hanno deciso di azzerare le loro commissioni ETF, ma non tutti lo hanno fatto.

Rischio che l’ETF chiuda. Il motivo principale per cui ciò accade è che un fondo non ha apportato risorse sufficienti per coprire i costi amministrativi. Il più grave inconveniente generato dalla chiusura di un ETF è che gli investitori debbono vendere prima di quanto avrebbero previsto, e forse in perdita. C’è anche l’ulteriore problematica di dover reinvestire quei soldi incappando in un probabile onere fiscale imprevisto.

Se sei interessato ad investire in ETF, perchè non dare un’occhiata ai migliori 10 ETF del 2021 sull’energia rinnovabile?

“Cosa sono, come funzionano e perchè dovresti investire negli ETF?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

pg slot pg slot