• Sab. Ago 13th, 2022

Carbon Credits Consulting, l’azienda che riduce le emissioni di CO2

immagine di foresta

Fondata nel 2015, con sede a Bologna, Carbon Credits Consulting vende alle aziende crediti di carbonio certificati, in cambio di alberi piantati in Brasile. Ogni credito attesta che si è sequestrata 1 tonnellata di CO2 dall’atmosfera.

In questo modo le aziende che non riescono a evitare l’immissione di gas serra oltre un certo limite, possono compensare questa mancanza, eliminando i gas che hanno emesso, dall’altra parte del globo, sottoforma di alberi.

Carbon Credits Consulting si colloca a pieno diritto tra le aziende più sostenibili del 2020.

Come funzionano i crediti di carbonio

Un’azienda che si affida a Carbon Credits Consulting ha come obbiettivo l’acquisto di crediti di carbonio certificati dall’UNFCCC, per mitigare il proprio impatto ambientale. Successivamente, i soldi investiti vengono indirizzati all’investimento in progetti di riforestazione, specialmente in zone naturali a rischio. Come molti di voi sapranno, gli alberi, grazie alla fotosintesi, sono in grado di catturare la CO2, rilasciando ossigeno. Questo processo è necessario alla crescita della pianta, in quanto essa ha bisogno di carbonio (e acqua) per poter crescere e rigenerarsi.

Potremmo pensare alle foreste come dei grandi serbatoi di carbonio. Quando le foreste vengono distrutte (questo di solito accade per far posto ad allevamenti estensivi) accadono due cose, disastrose per l’ambiente:

  • Non potendo più crescere, non catturano il carbonio e non rilasciano più ossigeno.
  • Rilasciano tutte le tonnellate di CO2 accumulate negli anni sottoforma di materiale organico, nell’atmosfera.

Comprando crediti di carbonio si finanzia la riforestazione, catturando i gas serra. Se tutte le aziende facessero così, le emissioni dirette non sarebbero più un grosso problema (sebbene vadano comunque limitate), perchè verrebbero compensate.

Ciclo di funzionamento dei crediti di carbonio

Emissioni evitabili ed inevitabili

“La missione principale dell’azienda è di consigliare metodi e tecnologie che possano diminuire le emissioni di carbonio dei diversi clienti” (Andrea Cornacchia, CEO).

Questo significa che la vera riconversione ecologica va fatta “a monte”, mentre i crediti di carbonio dovrebbero servire per compensare le emissioni non eliminabili.

Sul sito dell’azienda leggiamo:

La nostra attività principale si basa sullo sviluppo di progetti di riforestazione e progetti di conservazione di foreste naturali, i quali generano Crediti di Carbonio Certificati riconosciuti dall’UNFCCC.

Offriamo consulenza alle aziende nella gestione delle emissioni di CO2, e ci poniamo come interlocutore qualificato per ridurre e neutralizzare l’impronta carbonica (Carbon Footprint) con l’obiettivo di diventare CARBON NEUTRAL.

Per il momento i clienti di Carbon Credits Consulting sono stati prevalentemente stranieri, ma ora si sta diffondendo anche in Italia l’idea dei crediti di carbonio. L’obiettivo è quello di arrivare ad usare anche questo strumento, oltre a molti altri, per aiutare le aziende di tutto il mondo a diventare carbon neutral.

1 commento su “Carbon Credits Consulting, l’azienda che riduce le emissioni di CO2”
  1. Buongiorn
    Ho ascoltato Stefano Borghi a radio 24 e sono interessata al vostro progetto
    Informatemi!
    Cordialità
    G. Valeri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *