• Sab. Ott 1st, 2022

Bitcoin, che cosa sono?

Bitcoin

Il bitcoin è la criptovaluta più famosa di tutte, ma non molti sanno la storia di questa moneta digitale e del boom che ha avuto nel 2017.

Breve storia del bitcoin

Nel 2009 il primo blocco di bitcoin vede la luce. In quella data storica è nato il primo blocco dal valore prossimo allo zero. Alla fine del 2009 si stima che un bitcoin valesse poco meno di un dollaro.

Nel 2010 avviene la prima transazione: 10’000 bitcoin sono scambiati per due pizze. Nello stesso anno il tasso di cambio della criptovaluta si aggirava intorno al mezzo dollaro per bitcoin.

Nel 2011 il bitcoin raggiunge la quotazione di un dollaro. nello stesso anno nascono i primi market internazionali (tra Brasile e la Polonia). In questo anno il database contenente decine di migliaia di credenziali viene violato e vengono persi molti di questi dati.

Nel 2012 il bitcoin va in tv, qui spiegano il funzionamento di questa valuta digitale. Poco dopo questo evento avviene il più grande furto di bitcoin della storia: ben 46 mila bitcoin rubati dal valore di oltre 230 mila dollari. Infatti in questo periodo il bitcoin era quotato circa 5 dollari. A fine anno viene autorizzato il primo exchange bitcoin in Europa, qui il bitcoin raggiunge il valore di oltre 13 dollari.

Nel 2013 notiamo grandi movimenti interni al bitcoin che passa da 30 dollari a oltre 250. Fra picchi e ricadute raggiunge i 1200 dollari per poi riscendere a fine anno a 1000 dollari.

Nel 2014 si ha una terribile ricaduta della valuta che ritorna ad essere valutata 110 dollari. Da qui fino al 2015 la valuta riprese una lenta crescita e chiude l’anno con una quotazione di 450 dollari.

Nel 2016 grazie al Giappone, che mette il bitcoin sullo stesso livello delle valute correnti, il valore della criptovaluta cresce e raggiunge i 960 dollari a fine anno.

Nel 2017 il bitcoin si divide in due differenti valute digitali: il bitcoin (btc) e il bitcoin cash (bch) A fine anno si ha una svolta e grazie agli investitori il valore del bitcoin cresce a vista d’occhio e passa dai 1200 dollari ai famosi 19800 dollari.

Nel 2018 riparte la discesa del valore della valuta. A fine anno il suo valore era un quinto di quello iniziale, infatti il bitcoin raggiunge il valore di 3200 dollari.

Nel 2019 il bitcoin torna a crescere e da lì fino ad oggi il suo valore oscilla fra i 12000 e i 5000 dollari.

Chi è riuscito ad arricchirsi grazie a questo boom?

Tra le persone che si sono arricchite di più con questa criptovaluta troviamo i gemelli Winklevoss che hanno acquistato 100 mila bitcoin al prezzo di 120 dollari l’uno così da maturare cifre che vanno oltre il miliardo di dollari. Loro sono solo un esempio di persone che con il giusto investimento sono riuscite a ottenere guadagni esorbitanti. Investire ora su questa valuta è molto rischioso senza la certezza su ciò che accadrà in futuro. Magari tra qualche anno non esiteranno più valute fisiche e si utilizzeranno solo quelle digitali, magari il bitcoin diventerà l’unica mondo.

Alessandro Pacifici

4 commenti su “Bitcoin, che cosa sono?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *